UltraDefrag, deframmentiamo il nostro disco fisso!

Written by Shawn. Posted in Blog, Computer, Hard Disk, Utilità di Sistema

ultradefrag

Ultradefrag è un software di deframmentazione dischi gratuito, open source ed estremamente potente. Microsoft Windows incorpora già un’utilità simile, che viene inoltre avviata automaticamente, ma secondo i migliori benchmark Ultradefrag svolge questo lavoro in modo migliore e più velocemente. Contina a leggere…

Frammentazione:

Il nostro hard disk è un elemento complesso e delicato. La sua capacità viene espressa in Settori di grandezza variabile a seconda del tipo di File System utilizzato. Questi settori possono essere identificati come una serie di spazi su cui è possibile eseguire operazioni di scrittura, lettura e cancellazione. Nell’immagine qui sopra, che è stata presa da una vecchia versione di Ultradefrag, i settori vengono rappresentati dai quadratini colorati.

Sistema operativo, files, foto, video e quant’altro occupano uno spazio fisico all’interno del nostro hard disk ma, essendo tali spazi dinamici  e non fissi come potrebbero risultare in un cd masterizzato, tendono con il tempo a frammentarsi.

Gli hard disk soffrono di questa frammentazione e, oltre a rallentare il nostro sistema operativo, tendondono a usurarsi più velocemente.

Come utilizzare Ultradefrag:

E’ possibile utilizzare il programma direttamente dalla sua GUI ma per semplificare il processo possiamo direttamente utilizzare la shell di sistema sull’icona del drive che vogliamo deframmentare.

Quindi apriamo esplora risorse, clicchiamo con il pulsante destro sull’hard drive che vogliamo deframmentare, ci spostiamo sulla voce UltraDefrag e quindi clicchiamo sulla voce Defragment. (vedi immagine seguente)

Ultradefrag-01

Verrà di conseguenza avviata la Shell Dos completamente automatizzata che provvederà ad una completa deframmentazione del disco selezionato.

Ultradefrag-02

Come detto, è possibile comunque avvalersi della GUI al fine di ottenere un output visivo migliore:

Ultradefrag-03

Grazie per la lettura, Shawn

Tags: , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento