Sandboxie, un antivirus geniale!

Written by Shawn. Posted in Antivirus, Blog, Computer

Sandboxie, un antivirus geniale

Una bellissima scatola di sabbia nel nostro pc! Niente paura però, non si tratta di vera sabbia, stiamo parlando di un antivirus che ha semplicemente preso in prestito l’idea di base della ‘Sand Box’ (o scatola di sabbia) applicandola con successo nel settore della sicurezza informatica. Dopo la pausa una video-guida per muovere i primi passi in questo straordinario programma!. Il funzionamento delle ‘scatole di sabbia’ è tanto semplice quanto geniale. Si tratta per lo più di contenitori nel cui interno vengono svolti esperimenti e/o attività di qualsiasi genere. Al termine di tali esperimenti e semplicemente scuotendo la scatola si ottiene un perfetto reset, ossia un ritorno allo stato iniziale, il tutto senza aver in alcun modo ‘contaminato’ l’ambiente circostante.

Un piccolo esempio

Per capire meglio la reale utilità di queste scatole immaginiamo una scena in cui ci troviamo seduti al centro di un bellissimo salotto, finemente arredato e pulito in modo impeccabile. Presupponiamo adesso di avere a disposizione della sabbia e di volerci scrivere sopra il nostro nome (si, proprio come abbiamo fatto più volte in riva al mare..)

Le opzioni a nostra disposizione sono 2:

  1. Stendiamo un pò di sabbia sul pavimento e vi scriviamo il nome.
  2. Mettiamo la nostra sabbia dentro a una grossa scatola e vi scriviamo il nome.
A questo punto la differenza dovrebbe essere ormai evidente.
Se abbiamo scelto la prima opzione ci ritroviamo con un pavimento pieno di sabbia, la nostra bellissima stanza è stata ormai ‘contaminata’. Dovremo lavorare molto con scopa e aspirapolvere sperando di rimuovere anche il più piccolo granello di sabbia.
Se invece abbiamo optato per la seconda opzione siamo decisamente più fortunati, per rimettere ordine è sufficiente dare qualche colpetto alla scatola, cancellando di fatto il nome. La nostra stanza è ancora bella e pulita, proprio come prima di giocare.
Il funzionamento di Sandboxie è proprio questo, esso crea all’interno del nostro hard disk (disco fisso, hard drive) una scatola virtuale. Qualsiasi cosa avvieremo tramite Sandboxie, come ad esempio un browser internet, un programma di posta elettronica o un qualsiasi altro softwarea (ad es. un file eseguibile .exe), esso verrà avviato dentro questa scatola.
Quale che sia l’applicativo avviato esso crederà di essere all’interno del nostro computer e non si renderà conto che Sandboxie lo sta facendo ‘vivere’ all’interno di un mondo virtuale, racchiuso dentro a solide mura. Se il programma fosse un virus e la sua prima istruzione fosse il temibile ‘Format c:’, che di fatto cancellerebbe la maggior parte del nostro buon windows e tutti i nostri dati, lui crederebbe di aver attuato il suo malvagio scopo ma…
…trovandoci in un ambiente virtuale nella realtà il Virus non avrebbe fatto alcun danno reale. Quando chiuderemo Sandboxie o quando gli chiederemo di ripulire la nostra bella scatola di sabbia, il Virus ed ogni sua azione non saranno mai esistiti.

Sandboxie all’opera

Osserviamo adesso un’immagine esplicativa del funzionamento di Sandboxie:

Sandboxie al lavoro   Legenda di Sandboxie  
In questa immagine possiamo vedere il nostro Hard Disk (disco fisso, hard drive) rappresentato dai 2 schemi pieni di piccoli quadratini grigi, blu e rossi.
In una situazione normale (il primo quadrato) un qualsiasi programma eseguito nel computer (rappresentato dai quadratini rossi) è libero di muoversi liberamente dove vuole. Se fosse un Virus potrebbe fare qualsiasi tipo di danno.
Utilizzando Sandboxie, come si può vedere nel secondo quadrato, il programma viene racchiuso dentro una specie di recinto (la linea gialla) e può muoversi solo ed esclusivamente dentro ad esso (nonostante creda di aver libero accesso a qualsiasi cosa).
Resettando SandBoxie l’intero contenuto dell’area gialla cesserà di esistere e verrà completamente cancellato. Questa è la filosofia delle scatole di sabbia!
Ma le buone notizie non finisco qui! Fino a questo momento abbiamo preso in analisi solo la più temibile delle minacce: il Virus.
Ma Sandboxie svolge egregiamente anche altre funzioni di sicurezza e privacy molto importanti:
  • Navigazione sicura: Avviando un browser internet nella scatola di sabbia saremo protetti dai programmi malevoli che troveremo durante la navigazione. Qualsiasi elemento pericoloso (es scripts di vario genere) resterà rinchiuso dentro al mondo virtuale, senza causare reali danni.
  • Privacy: Cronologia della navigazione internet, cookies e files temporanei resteranno anch’essi nella scatola di sabbia e cesseranno di esistere quando la chiuderemo.
  • Email: I messaggi di posta elettronica e gli allegati saranno racchiusi nella sand box e non potranno causare alcun danno.
  • Softwares (Programmi): Come detto sopra, l’installazione o l’apertura di qualsiasi software effettuata all’interno di Sandboxie sarà completamente sicura. All’occorrenza, se qualcosa andasse storto (come a volte succede) o se ricevessimo strani messaggi di errore all’apertura di un file (probabilmente un Virus), basterà resettare tutto con un semplice click, il computer rimarrà del tutto inviolato.

Video-guida

Adesso, una piccola video-guida (di base) su come utilizzare il programma:

Nota bene

Attenzione: Sebbene l’utilizzo di Sandboxie possa evitare una miriade di spiacevolissimi problemi ovviamente esso va affiancato ad un comune Antivirus! L’utilizzo di Sandboxie è “manuale”,  ossia quando vogliamo utilizzarlo posiamo farlo attraverso l’apposito menù della Shell. Un Antivirus è invece sempre attivo, indipendentemente dalle nostre scelte.

Sandboxie è un Software gratuito per uso personale, ma comunque limitato in alcune opzioni. Nonostante ciò la protezione di base gratuita è oltremodo sufficiente.

Grazie per la lettura, Shawn

Esempio di Sand Box:

Scatola d sabbia

Tags:

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento