RealFlow, il miglior simulatore di liquidi in 3d

Written by Shawn. Posted in Blog, Computer, Simulatori

RealFlow

Oggi vogliamo addentrarci nel vasto mondo della grafica 3d andando a scoprire il miglior simulatore di liquidi, RealFlow. Sfruttando l’editor 3d integrato siamo in grado di creare un primo ambiente virtuale direttamente dalla gui del programma; è possibile comunque importare progetti dai più popolari software 3d come 3DStudioMax o Cinema 4d. E’ possibile anche installare negli stessi il plug-in di RealFlow e implementarlo direttamente nei nostri progetti.

RealFlow:

Gli utilizzi di un simulatore di liquidi professionale come RealFlow sono tantissimi e variano dalla produzione cinematografica alla simulazione di vere e proprie realtà, ad esempio una diga. Sebbene creare un primo esempio di simulazione possa essere relativamente semplice (a patto di seguire passo passo una video-guida), un utilizzo avanzato del programma richiede una conoscenza di base della progettazione in ambiente 3d.

Caratteristiche:

In RealFlow sono presenti tutta una serie di strumenti decisamente utili, se non essenziali, che garantiscono la professionalità del programma stesso. Alcuni esempi:

  • Simulazione di ogni tipo di liquido mediante settaggi come grandezza delle particelle, viscosità, densità.
  • Emettitori di particelle completamente configurabili con valori di pressione e quantità iniziale, intermedia e finale.
  • Tutta una serie di elementi dinamici che intervengono sui liquidi come ad esempio materiali assorbenti o filtranti.

Esempi di utilizzo:

  • In ambiente cinematografico ovviamente possono essere praticamente infiniti: Mari, fiumi, onde, l’eslposione di una bottiglia, l’allagamento di un edificio…
  • In ambiente professionale RealFlow potrebbe essere utilizzato per altrettanti scopi: spostare il letto di un fiume, simulare le bocche di uscita di una diga o simulare il percorso dell’acqua in un ambiente controllato…

Nel nostro caso:

Abbiamo utilizzato per la prima volta RealFlow durante la progettazione di una sump, un enorme filtro per acquari posizionato al di sotto del nostro acquario in ufficio. Nel nostro caso dovevamo accertarci che l’acqua dell’acquario, tracimata dal principale al secondario (appunto la sump), fosse in grado di seguire in sicurezza tutto un percorso filtrante prima di tornare nella vasca principale attraverso una semplice pompa di risalita. In questo caso RealFlow ci ha messo a disposizione tutto quanto il necessario:

  • Un editor 3d di base che ci ha permesso di creare entrambe le vasche in vetro e tutti gli scompartimenti della sump, creando di fatto un percorso ‘forzato’ per la nostra acqua. Abbiamo poi ricostruito la vasca anche con Rhinoceros e Maya ma questa è un’altra storia!
  • Un bocchettone di caduta dalla vasca superiore a quella inferiore.
  • Tutta una serie di superfici filtranti, con cui abbiamo simulato varie spugne filtranti più o meno sporche.
  • Una pompa di risalita regolabile che ci ha permesso di testare il tutto a diverse intensità di portata.

Il riuslutato ottenuto è stato illuminante e ci ha evitato errori di progettazione talmente banali che avrebbero invalidato l’intero progetto. La simulazione ha impiegato quasi una settimana per essere elaborata e durava all’incirca 7 minuti..

Da sapere:

RealFlow è un programma completo e professionale che richiede un’incredibile potenza di calcolo durante le simulazioni. Noi lo abbiamo testato in un potente Intel i7 con 8 distinti core, ma che non hanno aiutato affatto a velocizzare la nostra simulazione che, come detto sopra, ha impiegato quasi una settimana per essere portata a termine. Se possediamo più di un pc è comunque possibile mettere tutte le nostre macchine nella stessa rete e distribuire l’importante carico di lavoro tra di esse, mediante un apposito plug-in.

Trailer:

Sembra incredibile, ma tutto quello che vedremo nel seguente video è stato realizzato con RealFlow:

Video-guida:

Un breve video-guida (in inglese) che spiega come inondare un acquario e arricchire la simulazione con effetti grafici che rendono tutto estremamente reale:

Conclusioni:

RealFlow è un programma 3d di base con avanzate funzioni sui liquidi. Sebbene per un esperimento diretto pochi e semplici comandi possano risultare sufficienti per un suo utilizzo immediato, nella maggior parte dei casi una conoscenza sulla modellazione 3d risulta assolutamente necessaria. Se decidiamo di intraprendere questo percorso possiamo farlo con la suite gratuita chiamata Blender, un ottimo punto di partenza per la modellazione 3d avanzata. Su youtube sono disponibili decine di tutorial per tutti i livelli, compresi quelli di base e startup.

Grazie per la lettura, Shawn

Tags: ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento