Gimp, la versione gratuita di Photoshop!

Written by Shawn. Posted in Blog, Computer, Fotoritocco, Grafica

Gimp, la versione gratuita di Photoshop!

Quest’oggi incontriamo il programma di grafica chiamato GIMP, fantastica suite open source in grado di competere addirittura con Photoshop. Il programma è completamente gratuito, ha centinaia di plug-in che lo completano in tutto e una schiera di bravissimi programmatori che lo migliorano continuamente. Cosa chiedere di più?

Che cos’è?

GIMP (GNU Image Manipulation Program) è il programma GNU per la gestione delle immagini. È un software liberamente distribuibile adatto per fotoritocco, composizione e creazione di immagini.

A cosa serve?

GIMP è estremamente potente e con molte capacità. Può essere utilizzato come semplice programma di disegno, come programma professionale per il fotoritocco, come sistema batch per elaborazione immagini, per risolvere il problema del rendering delle immagini o come convertitore tra formati immagine. E molto, molto altro ancora.

Caratteristiche

Questo è un breve elenco delle caratteristiche di GIMP. La punta dell’iceberg.

  • Una suite completa di strumenti per disegno con pennelli (matite, stilo, aerografo) etc.
  • Gestione della memoria tile in modo da limitare la dimensione dell’immagine allo spazio disponibile su disco
  • Campionamento sub-pixel con anti-aliasing di alta qualità per tutti gli strumenti di disegno
  • Supporto completo per il canale Alfa
  • Livelli e canali
  • Un database procedurale per le richiamare le funzioni interne di GIMP da programmi esterni come Script-fu
  • Capacità di scripting avanzato
  • Storico operazioni (limitato unicamente dallo spazio libero sul disco)
  • Numero virtuale illimitato di immagini aperte nello stesso tempo
  • Potente editor per i gradienti e le sfumature
  • Apertura/salvataggio delle animazioni nel formato frame-come-livelli
  • Strumenti di trasformazione per la rotazione, scalatura, torsione e prospettiva
  • Numerosi formati file supportati tra i quali gif, jpg, png, xpm, tiff, tga, mpeg, ps, pdf, pcx, bmp e molti altri
  • Apertura, visualizzazione e conversione per numerosi formati grafici
  • Strumenti di selezione con sezione rettangolare, ellittica, libera, fuzzy, bezier e intelligente
  • Estendibilità tramite plugin per nuovi formati file e filtri per effetti particolari
  • Oltre 100 plugin stabili e disponibili
  • Supporto personalizzato per pennelli e pattern

Plugins:

GIMP è espandibile ed estensibile. È stato sviluppato per essere modulare e facilmente espandibile tramite plugin ed estensioni per qualsiasi necessità. L’interfaccia avanzata di scripting permette di creare procedure complesse di elaborazione con pochi e semplici comandi.

Multipiattaforma (Win, Linux e Mac):

GIMP è stato scritto e sviluppato sotto X11 su piattaforme UNIX. Esiste un port per piattaforme Windows per Mac e anche per OS/2.

Video Guide:

Qui di seguito possiamo trovare una interessante serie di videoguide proposte dall’ottimo reparto informatico dell’ Istituto Majorana che mette a disposizione di tutti le proprie conoscenze tecnologiche, gratuitamente. Ciò non toglie che in un programma come GIMP gli argomenti da trattare siano veramente tanti (al pari di Photoshop) e che le videoguide sparse su YouTube siano altrettante.

Prima videoguida, le basi:

Altre videoguide interessanti:

Su YouTube possiamo trovare tantissime altre guide per imparare praticamente tutto sul programma. Per trovarle navighiamo nel sito di YouTube e utilizziamo termini di ricerca simili ai seguenti:

  • Guida Gimp
  • Tutorial Gimp
  • Majorana Gimp

Grazie per la lettura, Shawn

Tags: ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento